Tassa Rifiuti Solido Urbani Canone Ocuupazione Spazi e Aree Pubbliche Pubblicità

ICI ANNO 2011

Le aliquote e le detrazioni ICI per l'anno 2011 sono rimaste invariate rispetto al 2010

ICI ANNO 2010

Le aliquote e le detrazioni ICI per l'anno 2010 sono rimaste invariate rispetto al 2009

ICI ANNO 2009

Le aliquote e le detrazioni ICI per l'anno 2009 sono rimaste invariate rispetto al 2008

ICI ANNO 2008

Le aliquote e le detrazioni ICI per l'anno 2008 sono rimaste invariate rispetto al 2007

:::: COMUNICATO ICI 2008 ::::

Modello Ici
Istruzioni
Risoluzione N. 11/DF
Calcolo maggiore detrazione

Provvedimenti
procedure

ICI ANNO 2007

  • Prima casa e pertinenze: 4,2 PER MILLE
  • Abitazione a disposizione e pertinenze: 6,8 PER MILLE
  • Detrazione prima casa: 103,29 €
  • Abitazioni con contratti di locazione agevolata come da delibera di c.c. num. 66 del 19/12/2005: 2 PER MILLE

Delibera ICI anno 2007 (pdf ver. 6.0)
Provvedimenti
procedure

Formato file pdf - Link per aggiornamento adobe reader

AGEVOLAZIONI ICI AREE FABBRICABILI

VALORI ZONE P.R.G.
Determinazione dei valori venali delle aree edificabili
FOGLIO
PARTICELLA
 

Valori aree fabbricabili antecedenti al 2009 (formato excel)

 

DESCRIZIONE

L’imposta comunale sugli immobili è stata istituita con il D.Lgs. 504/1992, il quale all’art. 1 ha previsto quale presupposto dell’imposta il possesso di fabbricati, di aree fabbricabili e di terreni agricoli, siti nel territorio comunale, ivi compresi quelli strumentali o alla cui produzione o scambio è diretta l’attività dell’impresa.

Il D.Lgs. 504/1992 fornisce anche le seguenti definizioni:

  • per fabbricato si intende l’unità immobiliare iscritta o che deve essere iscritta nel catasto edilizio urbano, considerandosi parte integrante del fabbricato, l’area occupata dalla costruzione e quella che ne costituisce pertinenza;
  • per area fabbricabile si intende l’area utilizzabile a scopo edificatorio in base agli strumenti urbanistici generali o attuativi ovvero in base alle possibilità effettive di edificazione determinate secondo i criteri previsti agli effetti dell’indennità di espropriazione per pubblica utilità;
  • per terreno agricolo si intende il terreno adibito all’esercizio delle attività indicate nell’art. 2135 del Codice Civile.

Soggetti passivi dell’imposta sono il proprietario degli immobili, ovvero il titolare di diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie sugli stessi. Per gli immobili concessi in locazione finanziaria il soggetto passivo è il locatario a partire dal primo gennaio dell’anno successivo a quello nel corso del quale è stato stipulato il contratto di locazione.

L’imposta viene determinata applicando l’aliquota deliberata dall’Amministrazione comunale alla base imponibile come di seguito determinata:

  • Fabbricati iscritti in Catasto
    • Categoria A,B,C con esclusione di A/10 e C/1
      • Imponibile = Rendita rivalutata del 5% moltiplicata per 100
    • Categoria D e A/10
      • Imponibile = Rendita rivalutata del 5% moltiplicata per 50
    • Categoria C/1
      • Imponibile = Rendita rivalutata del 5% moltiplicata per 34
  • Aree fabbricabili
    • Imponibile = valore venale in comune commercio al 1 gennaio dell’anno di imposizione
  • Terreni agricoli
    • Imponibile = reddito dominicale rivalutato del 25% moltiplicato per 75

L’imposta così determinata deve essere rapportata alla percentuale ed ai mesi di possesso, eventualmente tenendo conto della detrazione per l’abitazione principale.


LINK

 

COMUNICAZIONI

 

INFO LINE
800.911.760
Prenota l'appuntamento al telefono
Istruzioni come fare
VERIFICA APPUNT.
Codice Contr.